CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

Quali sono le osservazioni che possono farvi sospettare la non liceità del contratto a tempo determinato che avete sottoscritto?

Il primo controllo da fare, come detto nel precedente post, sarà quello di verificare quali ragioni sono state scritte dall’azienda per giustificare l’apposizione di un termine al contratto.

Frasi generiche del tipo “……..ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo” che ricopiano la frase della norma non sono assolutamente sufficienti a giustificare un contratto a tempo determinato.

Cosa controllare quando si firma un contratto a termine

Notate che anche una giustificazione così formulata “…sviluppare un programma straordinario di intervento pianificato legato alla operatività della unità X e alla sua crescita”  praticamente non da alcuna spiegazione sull’apposizione del termine.

Qual’è il programma straordinario?

Cosa si propone l’itervento pianificato?

Queste dichiarazioni non permettono di comprendere le particolari esigenze del datore di lavoro e, di conseguenza, impediscono, qualora richiesto dal dipendente, di effettuare ogni verifica sulla reale sussistenza delle cause dichiarate.

Le verifiche più significative si possono, però, effettuare durante lo svolgimento della mansione per cui si è stati assunti:

  1. Cercate di sapere se il lavoro che state svolgendo era stato svolto, prima di voi, da un altro dipendente con contratto a tempo determinato. Attenzione ciò non è impedito dalla legge, se vengono rispettati i tempi previsti dalla normativa; è però indicativo di una volontà imprenditoriale di non voler assumere con contratti a tempo indeterminato.
  2. Verificate se gli incarichi affidati rientrano in un programma di carattere straordinario o fanno parte della normale routine aziendale.
  3. Accertatevi se l’azienda sta realmente affrontando una situazione particolare da un punto di vista organizzativo o di mercato; l’organico è veramente insufficiente a gestire una situazione che deve però essere considerata temporanea? Esiste veramente un picco di attività dovuto a situazioni di mercato particolari?
CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO ultima modifica: 2009-02-01T18:28:29+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Contratti di lavoro e taggato come il da

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".