I DATI INPS SULLA DISOCCUPAZIONE

L’INPS ha pubblicato i dati sulla disoccupazione relativi al periodo dal 1° Settembre 2008 al 31 Agosto 2009; in effetti è più corretto dire che l’INPS ha reso noto il numero di domande ricevute per il pagamento dell’indennità di disoccupazione, numero che ha raggiunto quasi il milione di unità con un aumento del 52% rispetto ai mesi precedenti. Se é vero che a tutte queste domande non corrisponde, nell’unità di tempo, un disoccupato, é anche vero che l’ISTAT stima in circa 1.800.000 i disoccupati in Italia, poiché una consistente parte di quella popolazione non ha diritto alla indennità di disoccupazione e, dunque, non compare nelle statistiche dell’INPS.

E’ su questo punto che il governo deve intervenire, poiché per confronto con gli altri paesi, sarebbero necessarie due correzioni:

  1. prolungare il periodo di copertura dell‘indennità di disoccupazione oggi di soli 8 o 12 mesi a seconda dell’età anagrafica;
  2. aumentare il valore dell’assegno di disoccupazione che, in paesi come Francia e Germania, è decisamente più favorevole per i disoccupati.

Molto più difficile intervenire a protezione del lavoratori precari ma, da un punto di vista sociale, é un aspetto che non può più essere ulteriormente rimandato.

I DATI INPS SULLA DISOCCUPAZIONE ultima modifica: 2009-09-29T10:32:13+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Notizie e politica il da .

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".