Statistiche della crisi; quale é la crisi economica reale?

Ho, fino ad oggi, cercato di non schierarmi ideologicamente per una parte politica piuttosto che per un altra, nel commentare le problematiche correlate alla crisi economica attuale. Oggi però ho vissuto un’esperienza che mi costringe ad essere molto scettico sulle statistiche della crisi, divulgate dalla sinistra politica, dalla CGIL, da alcune organizzazioni imprenditoriali e da alcuni giornali quali La Repubblica.

Era da molto tempo che, per ragioni di salute ed economiche, non effettuavo un piccolo viaggio in auto di domenica; oggi 15 novembre 2009, per motivi famigliari ho dovuto spostarmi da Milano a Desenzano per raggiungere un congiunto. Sono arrivato a destinazione intorno alle 12 in una brutta giornata piovosa e nebbiosa;  ci siamo recati in un agriturismo intorno alle 13, per pranzare, e quì ho avuto la prima sorpresa. Ristorante pieno ed unico tavolo libero il nostro, poichè era stato prenotato: ho domandato se, per caso, nella zona si festeggiava qualche ricorrenza locale. La risposta del ristoratore é stata che, buon per lui, tutte le domeniche il ristorante si riempiva. Viene, allora spontaneo domandarsi cosa s’intende per crisi economica attuale o crisi economica reale. La persona che mi accompagna mi fa presente che ci troviamo in una zona abbastanza ricca, che, per ora, non ha avuto particolari problemi dalla crisi economica. Mi guardo intorno e, certamente, noto famiglie benestanti, ma la gran parte dei clienti hanno l’aria di persone modeste seppure dignitose.

Sbrigati gli impegni che avevo, verso le ore 16, mi immetto in autostrada per tornare verso Milano; pensavo che, vista la giornata uggiosa e la crisi economica in atto, non avrei trovato traffico, facendo un tranquillo viaggio di ritorno. Errore; sembrava la domenica pomeriggio di un qualunque mese di primavera, in anni quando di crisi economica neanche se ne parlava. Era un flusso continuo di auto che occupavano le tre corsie di marcia sino a Bergamo e le quattro da Bergamo a Milano. Mi sono detto, a questo punto che, quando si sentono certe grida di disastro imminente, di italia in ginocchio, di imprenditori alla fame e altre notizie del genere, evidentemente qualcuno rimesta nella cacca. Questa é la crisi economica attuale? Questa é la reale crisi economica?

Sia ben chiaro che credo all’esistenza di situazioni famigliari di estrema indigenza , che esisteranno, certamente, imprenditori in grande difficoltà, che molti lavoratori hanno perso o perderanno il posto di lavoro (mio figlio é disoccupato dal giugno di questo anno perchè non confermato nell’incarico), ma, da oggi in poi, ascolterò con grande scetticismo quelli che parleranno di una gravissima crisi economica.

I casi sono due: o il popolo italiano é un popolo di incoscienti o la crisi economica attuale non é poi così grave come qualcuno vuol fare credere.

Statistiche della crisi; quale é la crisi economica reale? ultima modifica: 2009-11-15T18:29:19+00:00 da pps9000
Share