DATI STATISTICI SULLE DOMANDE DI DISOCCUPAZIONE

Le statistiche sulle domande di disoccupazione fanno intuire l’entità del problema e quali sono le categorie di lavoratori che corrono i maggiori rischi. Trascrivo integralmente quanto riportato sul COMUNICATO DELLA CGIL del 16 gennaio

Roma, 16 gennaio – Le domande di disoccupazione nei primi undici mesi del 2009 sono state 1.765.922. Lo rivela il segretario confederale della CGIL, Fulvio Fammoni, sommando le 114.000 richieste di assegno di disoccupazione arrivate all’Inps a novembre scorso, le 999.922 richieste dei primi 10 mesi del 2009 e le 652.000 domande di disoccupazione con requisiti ridotti. “Un numero altissimo, che cresce ad un ritmo vertiginoso e dà la dimensione – afferma il dirigente sindacale – delle difficoltà che dovremo affrontare nel 2010”. “Questi dati – prosegue Fammoni – parlano chiaro, ma non dicono tutto. Com’è noto l’indennità di disoccupazione ordinaria dura 8 mesi per chi ha meno di 50 anni e 12 mesi per tutti gli altri: adesso occorre sapere con certezza quante delle 390.000 persone che hanno presentato domanda nei primi 4 mesi del 2009 hanno esaurito o stanno per finire il periodo di disoccupazione senza ritrovare un lavoro e quante sono quelle in scadenza nei mesi successivi. Questi dati – conclude il segretario della CGIL – esistono, devono essere resi pubblici e sono un elemento essenziale delle decisioni da prendere per tutelare il lavoro, a partire dalla nostra proposta di prolungamento dell’indennità di disoccupazione.

La popolazione di lavoratori che, a mio giudizio ed esperienza, avrà maggiori difficoltà ad reinserirsi nel mondo del lavoro, sono gli over 50 che, già in normali condizioni di mercato trovano notevoli barriere al lavoro.

 

Torna su!

Per informazioni scrivi a:

DATI STATISTICI SULLE DOMANDE DI DISOCCUPAZIONE ultima modifica: 2010-01-25T17:26:23+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Economia il da .

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".