CONTRATTO DI STAGE; OPPORTUNITA’ O SFRUTTAMENTO?

La posta inviata da una giovane ragazza ad un settimanale femminile sollevava il problema se accettare o meno un contratto di stage. Una proposta di stage, in linea di massima, va vista come un’opportunità, ma é consigliabile verificare se l’azienda proponente é indirizzata a seguire quanto previsto dalla normativa sui contratti di stage.

Verifiche da compiere sui contratti di stage

Non si può, purtroppo, escludere che alcuni imprenditori tentino di utilizzare lo stagista come un dipendente a costo zero, per il periodo previsto dalla normativa. Cosa è bene verificare prima di accettare un’offerta di stage?

  1.  che sia ben identificata la persona, che sarà il tutore durante l’esperienza formativa;
  2.  che sia ben chiarito il metodo di lavoro ed i compiti da svolgere;
  3.  quali saranno gli orari di lavoro, le responsabilità e la flessibilità concessa;
  4. che tipo di incarichi giornalieri saranno assegnati dai colleghi di lavoro;
  5.  quali aspetti dello stage arricchiranno lo stagista;
  6. in quale sede si dovrà svolgere l’attività lavorativa.

Lo stage, una volta accertato che non ci siano problemi di sorta, permette di arricchire la propria esperienza lavorativa, di conoscere i settori e le funzioni aziendali, e di stringere contatti professionali, che potrebbero rivelarsi decisivi anche per assunzioni stabili. Lo stagista ha inoltre la possibilità di misurare le proprie capacità, e di sviluppare delle competenze, tipiche del mondo del lavoro quali il lavoro di gruppo, l’organizzazione, la pianificazione, le relazioni interpersonali ecc. Non va poi sottovalutata la possibilità di apprendere o praticare una lingua straniera, in caso lo stage venga svolto all’estero.

CONTRATTO DI STAGE; OPPORTUNITA’ O SFRUTTAMENTO? ultima modifica: 2010-05-14T16:44:20+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Contratti di lavoro e taggato come , , , il da

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".