Alla ricerca di un posto di lavoro

Le conseguenze della crisi economica rendono più complessa la ricerca di un posto di lavoro, ricerca già di norma difficile per tutti coloro che, purtroppo, a seguito di vicende personali od aziendali, hanno perduto o temono di perdere, a breve, il posto di lavoro. È per questo motivo che si rende necessario progettare con molta cura la ricerca di una nuova opportunità di lavoro, sapendo, comunque, che l’impresa sarà molto impegnativa.

Progettare la ricerca di un posto di lavoro

Mi sembra interessante riferire di un’intervista a Roberto Siagri, apparsa su Panorama. Siagri è un imprenditore friulano a capo della Eurotech, multinazionale specializzata in tecnologie digitali, con clienti tra le più importanti aziende a livello mondiale e in grado di competere con gli agguerriti concorrenti asiatici.

Mi ha colpito una frase di Siagri che riporto integralmente, perché spiega per quali motivi è, oggi, necessario progettare la ricerca di un posto di lavoro in modo completamente diverso dal passato. Siagri afferma che questa crisi ci impone di guardare il mondo da altre prospettive. Non c’è più la certezza del posto fisso, ma c’è la certezza che un lavoro là fuori c’è; a patto di mettersi in discussione e avere voglia di imparare, perché il cambiamento non spaventa chi ha la competenza per imparare cose nuove. È il paradigma della rete: sapere trovare le cose, non sapere le cose. Il mutamento di equilibrio ci ha traghettato dal know how al know where.

Alla ricerca di un posto di lavoro ultima modifica: 2010-05-25T10:16:55+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Mercato del lavoro e taggato come , il da

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".