PIANO INDUSTRIALE FIAT 2010 – 2014

Sono andato a rileggere molti dei resoconti, apparsi sul web, alla data del 21 aprile 2010, quando Marchionne annunciò il piano industriale fiat per il periodo 2010-2014. Quello che salta agli occhi é che non si trova alcuna traccia di un eventuale spostamento di attività dall’Italia alla Serbia. Si trovano tutte le varie notizie che hanno caratterizzato l’annuncio del nuovo piano industriale fiat, come la previsione dello spin off del settore auto, lo scorporo delle attività iveco,  parte della powertrain, gli obiettivi maserati e ferrari, ma niente sulla Serbia. Il ministro Sacconi, nel confronto di domani sul piano industriale Fiat, dovrà farsi spiegare cosa è cambiato da aprile ad oggi,  tale da mettere in discussione quello che sembrava un obiettivo del progetto Fabbrica Italia; garantire cioè una buona saturazione dei nostri siti produttivi. L’intervista a Marchionne pubblicata da Repubblica lascia però pochi dubbi sul perché il piano industriale Fiat abbia subito questa importante variazione. La dichiarazione di Marchionne si commenta da sola:

«Ci fosse stata serietà da parte del sindacato, il riconoscimento dell’importanza del progetto, del lavoro che stiamo facendo e degli obiettivi da raggiungere con la certezza che abbiamo in Serbia, la L0 l’avremmo prodotta a Mirafiori. Fiat non può assumere rischi non necessari in merito ai suoi progetti sugli impianti italiani: dobbiamo essere in grado di produrre macchine senza incorrere in interruzioni dell’attività.»

Questa dichiarazione sembra mettere un grande punto interrogativo al piano industriale Fiat.

PIANO INDUSTRIALE FIAT 2010 – 2014 ultima modifica: 2010-07-27T13:58:34+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Economia e taggato come , , , il da

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".