Precisazioni sulla risoluzione consensuale del rapporto di lavoro

Ho ricevuto diverse richieste su come verificare se l’incentivo offerto dall’azienda, nell’ambito di una risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, sia adeguato o sia da rifiutare.Faccio notare che il metodo  suggerito in un mio precedente post sul calcolo dell’incentivo all’esodo é proponibile esclusivamente nel caso la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro s’inserisca in un processo di mobilità; negli altri casi l’incentivo scaturisce da una negoziazione tra azienda e dipendente e può variare moltissimo da azienda ad azienda.

Posso solo suggerire ai dipendenti di valutare con accuratezza il danno che si riceve nell’accettare la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, in quanto esistono situazioni molto differenti tra di loro.

  • Un dipendente che sia vicino alla pensione può richiedere una somma che lo accompagni verso il maturamento del diritto alla stessa.
  • Un lavoratore ultraquarantenne potrebbe orientarsi su due annualità della sua retribuzione, considerando che gli occorerrà molto tempo per trovare una nuova opportunità professionale.
  • Un dipendente, nel caso risolva il rapporto di lavoro consensualmente con una transazione, che preveda il passaggio dall’azienda A all’azienda B (situazione tipica nelle cessioni di rami d’azienda), dovrà necessariamente accontentarsi di somme più modeste. Può essere contemplata, però, una diminuzione della retribuzione; in questo caso la somma da negoziare potrebbe essere calcolata moltiplicando la perdita per un certo numero di mensilità (ad esempio 12 – 18 ).

Questi calcoli sono solo delle ipotesi, poiché non esiste alcuna legge o accordo sociale, che obblighi le aziende ad erogare determinati incentivi a seguito di una risoluzione consensuale del rapporto di lavoro. Il lavoratore, nei casi in cui l’azienda proponga delle somme irragionevoli, dovrà valutare se ricorrere ad un legale o meno, per difendere il  posto di lavoro. Esistone delle situazioni in cui la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro é un escamottage aziendale per evitare un licenziamento, i cui esiti potrebbero rivelarsi molto negativi per il datore di lavoro.

Precisazioni sulla risoluzione consensuale del rapporto di lavoro ultima modifica: 2010-10-05T10:46:55+00:00 da pps9000
Share