La selezione del personale con i social network.

Ho letto, con una certa sorpresa, i risultati di un’indagine compiuta dall’associazione dei direttori del personale, sull’utilizzo dei social network nei processi di selezione del personale.
Il 71% circa, delle aziende interrogate, consulterebbe i social network, con l’intento di approfondire il profilo dei candidati, ma poi solo il 5% terrebbe realmente conto delle informazioni reperite. Gli intervistati hanno affermato che nei processi di selezione del personale, sia nella fase del reclutamento che dell’assunzione, sono le capacità del candidato ad influenzare le scelte aziendali. Tutto ciò é molto corretto, ma in contrasto con il tempo speso per la ricerca d’informazioni che, poi, non vengono prese in considerazione. Esiste, a mio giudizio, una spiegazione che da ragione a questo comportamento paradosso; le notizie che, molto spesso, si reperiscono in social network, quali Facebook, Myspace, Twitter, portano a definire profili individuali non interessanti o addirittura negativi per l’ambiente lavorativo.
L’indagine fornisce un’altro dato, che sembra confermare la mia valutazione; il 65% delle aziende, consulterebbe di massima Linkedin e solo il 21% Facebook, e queste ricerche riguarderebbero essenzialmente le figure di quadro e manageriali. Una raccomandazione, dunque, a chi é alla ricerca di un posto di lavoro ed utilizza i social network; attenzione  a quello che inserite nei vostri profili e a cosa scrivete nei vostri post e commenti, ma, sopratutto utilizzate social network specifici per l’ambiente di lavoro quali appunto Linkedin e Viadeo.

 

La selezione del personale con i social network. ultima modifica: 2011-04-21T17:20:13+00:00 da pps9000
Share