CONSULENZE LEGALI

E’ inevitabile che molte controversie tra dipendenti e datori di lavoro finiscano davanti alla magistratura del lavoro; uno degli aspetti più preoccupanti per i dipendenti é capire se e quando é necessario ricorrere a consulenze legali e se i risultati ottenuti giustificheranno i costi della vertenza.

Ho più volte ricordato, nella sezione commenti, che la mia esperienza nella funzione risorse umane mi permette, certamente, di rispondere a molte delle richieste di aiuto che ricevo, ma, in certi casi, sono costretto a raccomandare consulenze legali specifiche, perché gli argomenti posti sono al di fuori delle mie competenze. Chi mi segue avrà notato che, fatti salvi i due studi legali su Milano, citati sul blog, non ho mai segnalato altri nominativi di avvocati; navigando in Internet ho notato, però, un’iniziativa che mi sembra giusto portare a conoscenza dei lettori, ribadendo che non ho una conoscenza diretta del network in questione. Il network di avvocati Sgromo si distingue per due iniziative:

  1. dichiarano che il cliente dovrà pagare parcelle solo in base ai risultati;
  2. forniscono rapide consulenze legali on line in 48 ore.

Questo approccio alle consulenze legali, mutuato dagli USA, in certe occasioni potrebbe rivelarsi utile, specie se i costi della consulenza fossero realmente proporzionati ai risultati ottenuti.

PS. Ho recentemente controllato il sito del network Sgromo, dove non compare più la sezione italiana, quindi non è utilizzabile sul nostro territorio.

CONSULENZE LEGALI ultima modifica: 2011-07-17T10:47:54+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Legale e taggato come il da

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".