Assunzioni con contratto di apprendistato

Riporto integralmente un articolo apparso sul social network Linkedin, a cura di Fabio Pietro Furlani, responsabile del gruppo Italian Recruitment Association.

“Confartigianato: 120 milioni di euro per 16mila assunzioni di giovani Roma – 1 Dicembre – Un investimento complessivo pari a 120 milioni di euro per almeno 16.000 assunzioni, tra i giovani, sfruttando il contratto di apprendistato.
E’ quanto prevede l’iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro con la sua agenzia tecnica Italia Lavoro, attraverso il programma ‘ Amva’ (Apprendistato e mestieri a vocazione artigianale).
Sono previsti incentivi per le piccole e medie imprese del settore dell’artigianato che assumeranno con questa forma contrattuale: 5.500 euro per l’assunzione con contratto di apprendistato per l’assolvimento dell’ obbligo di istruzione di giovani tra i 15 e i 25 anni; 4.700 euro per l’ assunzione tramite apprendistato professionalizzante o per il conseguimento di una
qualifica professionale di giovani tra i 17 e i 29 anni.
Le imprese possono accedere ai contributi rispondendo al bando pubblico dalle 10 del 30 novembre, fino al 30 dicembre 2012 (e comunque fino ad esaurimento dei fondi) tramite il sito web http://amva.italialavoro.it
Il bando è disponibile anche su: www.italialavoro.it  www.servizilavoro.it ; www.cliclavoro.gov.it

Tutto lo svolgimento delle pratiche avverrà on line, compreso l’invio della documentazione necessaria e la pubblicazione delle graduatorie dei beneficiari.
Il programma metterà a disposizione, inoltre, 10.000 euro per 500 giovani che vorranno avviare una nuova impresa nel settore artigiano, e incentivi di 2.500 e 500 euro mensili rispettivamente per le ‘botteghe dei mestieri’ (piccole imprese artigiane individuate sul territorio) che ospiteranno 30 giovani per svolgere un tirocinio semestrale, e per 3.300 giovani (30 per 110 province) che svolgeranno un periodo di formazione e lavoro sempre in una ‘ bottega dei mestieri’. “Il lancio oggi del programma sul contratto di apprendistato – sottolinea Paolo Reboani, Presidente di Italia Lavoro – rappresenta al tempo stesso il punto di arrivo e il punto di partenza di una nuova gamma di politiche del lavoro attenta alle persone, in questo caso i giovani, oggi particolarmente in difficoltà nel mercato del lavoro. E’ il punto di arrivo di un processo di riforma e semplificazione avviato negli ultimi anni e conclusosi con la nuova legge e il relativo accordo con Regioni e parti sociali, e con la misura di decontribuzione della legge di stabilità. E’ il punto di partenza per offrire ad aziende e giovani una concreta possibilità di lavoro e per dimostrare che il contratto di apprendistato è la tipologia contrattuale virtuosa del nostro mercato del lavoro’. “Con questa iniziativa Italia Lavoro e il ministero del Lavoro – aggiunge Reboani – si pongono l’obiettivo, con un investimento di 120 milioni di euro, di diffondere nelle Regioni e tra le parti sociali l’apprendistato quale strumento per combattere la disoccupazione giovanile, e di mostrare all’Unione europea la capacità dell’ Italia di adottare e attuare robuste politiche del lavoro contro il dualismo e la segmentazione del nostro mercato del lavoro.”

 

contatore

Assunzioni con contratto di apprendistato ultima modifica: 2011-12-03T17:32:41+00:00 da pps9000
Share
Questo articolo è stato pubblicato in Contratti di lavoro e taggato come , il da

Informazioni su pps9000

Laureato in Chimica Industriale, maturo le prime esperienze professionali, nelle funzioni Vendita e Marketing, in società multinazionali americane del settore Farmaceutico. Divenuto dirigente assumo diversi incarichi sino a diventare Responsabile della Funzione Risorse Umane nella sussidiaria italiana della Pharmacia S.p.A. Ho pubblicato libri ed ebook per la Franco Angeli, la Bruno Editore e la Wide Edizioni. Sono amministratore del blog " Il lavoro dipendente".