Contratto di apprendistato

Considerato che il contratto di apprendistato dovrebbe essere destinato a diventare la formula contrattuale predominante per facilitare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, ritengo utile riassumere le condizioni principali che descrivono questo tipo di rapporto di lavoro.

Aspetti peculiari del contratto di apprendistato

Il contratto da apprendistato, definisce un rapporto di lavoro che obbliga il datore di lavoro a garantire al dipendente, oltre ovviamente retribuzione e contributi, un percorso formativo con la finalità di favorire una sua crescita professionale. Chi può aspirare ad ottenere un contratto di apprendistato? Premesso che tale contratto è rivolto ai giovani nella fascia di età che va dai 16 ai 24 anni (con estensioni sino a 26 nel caso di disabili e a 29 in caso di elementi interessati al settore artigianale con ruoli altamente professionali) sono previste tre diverse condizioni:

  1.  percorsi di istruzione e formazione per giovani tra i 16 ed i 18 anni;
  2.  percorsi di professionalizzazione riservati ai giovani tra i 18 ed i 29 anni;
  3. percorsi con l’obiettivo di acquisire un diploma o di effettuare esperienze di alta formazione, riservati sempre alla fascia di giovani tra i 18 ed i 29 anni.

Il contratto di apprendistato deve:

  • essere sempre formulato per iscritto;
  • specificare la mansione da svolgere e la qualifica conseguibile con il percorso formativo;
  • prevedere una retribuzione diversa da quella contemplata per il lavoro a cottimo;
  • avere una precisa definizione del percorso formativo.
Contratto di apprendistato ultima modifica: 2012-09-02T18:18:05+00:00 da pps9000
Share