Trasferimento illegittimo

trasferimento

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 20913/2013, ha riconosciuto illegittimo il trasferimento di un dipendente, adottato in assenza di esubero di personale nell’unità produttiva di provenienza.

Ragioni a sostegno della illeggittimita’del trasferimento

La Corte, su ricorso del dipendente, ha accertato che il datore di lavoro aveva disposto il trasferimento dell’interessato in un’unità produttiva, in cui vi era un effettivo deficit di personale, ma non vi era esubero in quella a cui apparteneva il dipendente stesso.
Venivano perciò a mancare delle reali ragioni organizzative, come già spiegato nel mio post sul trasferimento del lavoratore
Il datore di lavoro in questione aveva progettato il trasferimento illegittimo, nel tentativo di liberarsi del dipendente coinvolto, in quanto l’unità produttiva di destinazione era poi stata oggetto di una cessione di ramo d’azienda.

Trasferimento illegittimo ultima modifica: 2013-09-18T23:23:10+00:00 da pps9000
Share