Gli Ispettorati del lavoro e le Direzioni provinciali del lavoro

Uffici delle DPL

Le DPL sono la strutture territoriali del Ministero del lavoro

Mi capita spesso, a fronte di certe situazioni conflittuali tra datori di lavoro e lavoratori, di suggerire a questi ultimi di rivolgersi  agli ispettorati del lavoro o alla direzioni provinciali del lavoro (DPL). Mi sembra utile, a questo proposito,  chiarire le differenze tra i due organismi, affinché il lavoratore possa decidere in maniera autonoma a chi rivolgersi a seconda della situazione che sta affrontando. Va comunque premesso che l’Ispettorato del lavoro è uno dei settori di attività delle DPL e pertanto trova sede presso queste strutture periferiche del Ministero del Lavoro.

 I compiti degli ispettorati del lavoro

L’Ispettorato del lavoro ha cambiato denominazione, ora si chiama Servizio ispezione del lavoro ed è formato da funzionari della Direzione Regionale o Provinciale che hanno la qualifica di poliziotti giudiziari. Il Servizio ispezione del lavoro, in estrema sintesi, ha compiti di tutela del lavoratore, a fronte di comportamenti datoriali, che costituiscano violazioni delle leggi sul posto di lavoro. L’Ispettorato del lavoro è una struttura del Ministero del Lavoro che è deputata al controllo della corretta applicazione della normativa sul lavoro e sulla previdenza. Organizzata in Direzioni provinciali del lavoro, la struttura è il soggetto principale cui ricorrere per poter ottenere la migliore tutela dei propri diritti in tema di lavoro. L’Ispettorato del lavoro ha il compito di verificare e accertare eventuali violazioni in materia lavorativa e previdenziale a tutela del lavoratore. I principali settori d’intervento sono quello agricolo, l’edilizio, il commerciale, il marittimo, l’autotrasporto,  lo spettacolo e il lavoro domestico. Il lavoratore, per effettuare una denuncia, dovrà rivolgersi alla Direzione provinciale competente per territorio; la denuncia verrà quindi esaminata da un ispettore il quale stenderà un verbale ed avvierà una fase di accertamento, tesa a verificare se i contenuti della denuncia corrispondono o meno alla verità. Consiglio a questo proposito di leggere un mio precedente post su come comportarsi quando ci si dovesse confrontare con un imprenditore disonesto .

I compiti della Direzione provinciale del lavoro

La Direzione Provinciale del Lavoro (o anche DPL) è l’ente territoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali presente in ambito provinciale. Gli uffici della Direzione provinciale del lavoro (93 in Italia) hanno le loro sedi nei capoluoghi di Provincia, ed hanno competenza nella provincia relativa; fanno eccezione Sicilia e Trentino Alto Adige come previsto dagli Statuti speciali di tali Regioni autonome. Le attività principali della Direzione Provinciale del Lavoro sono incluse in 5 macro-aree:

  • Gestione e affari generali, di cui fa parte l’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico). Si tratta dell’Ufficio dell’Ispettore di turno, incaricato di ricevere le richieste d’intervento dei lavoratori nei confronti di qualunque situazione pregiudizievole, come prima spiegato.
  • Affari Legali che svolge le attività relative ai contenziosi sul posto di lavoro (es. consulenza legale e pratiche per gli infortuni sul lavoro, ordinanze di Ingiunzione).
  • Vigilanza Tecnica che comprende principalmente le attività di verifica e controllo per garantire la sicurezza sul lavoro. Tra i servizi di Ispezione del lavoro, alcuni sono svolti dal Nucleo Carabinieri per la Tutela del Lavoro, con compiti di vigilanza in materia di lavoro.
  • Vigilanza ordinaria che include tutte le attività di controllo generale come la vigilanza sull’esecuzione dei CCNL e sull’applicazione corretta delle norme in materia di lavoro e di previdenza sociale.
  • Relazioni Sindacali – Conflitti di Lavoro legate alle attività di conciliazione controversie individuali e plurime del settore pubblico e privato e di gestione delle controversie.

Ricordiamo che le Commissioni di Conciliazione a cui ricorrere nel tentativo di risolvere consensualmente  casi di licenziamento, trovano luogo proprio nelle Direzioni provinciali del lavoro.

Gli Ispettorati del lavoro e le Direzioni provinciali del lavoro ultima modifica: 2016-05-30T20:50:38+00:00 da pps9000
Share