Il nuovo sito INPS

screenshot della schermata del nuovo sito INPS

Schermata del nuovo sito inps

Lunedì 3 aprile è stato lanciato, come preannunciato da Tito Boeri, il nuovo sito INPS completamente rinnovato, reso di più facile fruizione da parte degli utilizzatori e maggiormente veloce nel fornire le informazioni .

Come funziona il nuovo sito INPS

Abbiamo provato per voi il funzionamento del nuovo sito INPS, accedendo al quale è possibile distinguere 2 schermate; in senso generale abbiamo notato che la gran parte dei testi è stata completamente riscritta e, in effetti, sembra più semplice comprendere le procedure per accedere alle informazioni cercate. Commentiamo, quindi la prima schermata; la finestra di ricerca si trova in alto a destra dove, immettendo una parole chiave come ad esempio” pensione”, si viene indirizzati ad una schermata che contiene numerose schede tutte relative a diverse tematiche pensionistiche: pensione supplementare, pensione ai superstiti, pensione di anzianità, pensione di vecchiaia ecc. Lo stesso dicasi se inseriamo la parola chiave naspi. Questa volta le schede riguardano l’indennità mensile, la naspi anticipata, la disoccupazione per chi si sposta all’estero ecc. Questa però non è l’unica procedura per accedere alle informazioni ; sulla sinistra della casella di ricerca sono evidenziati 2 bottoni uno in colore bordeaux chiamato “Trova il servizio” e l’altro di colore celeste denominato ” Entra in MyINPS”. Cliccando sul primo bottone si apre una finestra che invita a scegliere a quale profilo previdenziale appartiene l’utente; ci sono 11 possibilità di scelta e noi per prova abbiamo deciso di verificare come si procede utilizzando il profilo Famiglia; è necessario cliccare una sola volta sul bottone Famiglia e si entra in una nuova pagina che eleca tutti i servizi dedicati appunto alla famiglia; se per esempio si sceglie “come formalizzare l’assunzione di un lavoratore domestico” si ricevono tutte le istruzioni per il datore di lavoro.
Entra in MyINPS è ovviamente riservato a tutti coloro che sono registrati sul sito INPS e sono 3 le possibilità per accedere alla propria posizione; utilizzando la combinazione PIN più codice fiscale, entrando con lo SPID (identità digitale unica) o inserendo la Carta Nazionale del Servizi (CNS) nel lettore smart card del proprio computer.
E’ poi possibile, sempre rimanendo nella prima schermata, trovare elencati nel bordo superiore che delimita la figura centrale, una lunga serie di temi che in un modo o nell’altro riconducono alle informazioni di nostro interesse; in questo caso abbiamo provato a cliccare sul tema “andare in pensione” e anche questa volta si è aperta una schermata con decine di possibili ulteriori scelte. Tra le schede di maggior interesse abbiamo visitato quella sull’APE Sociale dove viene spiegato che cosa è, a chi è rivolto, come funziona e come farne domanda.
La seconda schermata è suddivisa in tre colonne di argomenti: i più condivisi, i più cliccati e più cercati. La procedura è uguale a quella vista negli esempi di cui sopra; si sceglie una scheda come ad esempio la dichiarazione della situazione reddituale (RED) e si accede ad una nuova pagina che spiega che cos’è, a chi è rivolto e come funziona.
La prima impressione è, quindi,  decisamente positiva, poiché il nuovo sito INPS sembra di facile utilizzo e molto più esplicativo del precedente.

Il nuovo sito INPS ultima modifica: 2017-04-07T17:05:50+00:00 da pps9000
Share