Non tutti i richiedenti potranno accedere all”Ape sociale nel 2017

Il rilevante numero di domande per accedere all’Ape sociale e alla pensione anticipata per lavoratori precoci fa sorgere qualche dubbio sulla possibilità che tutte le istanze possano venire accolte senza slittamenti.

Entro il 15 ottobre l’INPS pubblicherà la graduatoria su Ape Sociale e Precoci

Le domande, presentate entro il 15 Luglio, sono risultate essere complessivamente 66.409 di cui 39.777 per l’Ape sociale e 26632 per la pensione anticipata. Parte ora il controllo da parte dell’INPS per verificare se e quante delle domande presentate rispettino i criteri per avere l’accesso alle due opportunità di anticipo pensionistico; tenuto presente che il Ministero del Lavoro ha stanziato, per il 2017, 300 milioni di euro per l’Ape sociale e 370 milioni per la pensione anticipata, non si può escludere che, se dopo i controlli, le domande valide supereranno la cifra preventivata, per qualcuno la decorrenza della pensione subirà uno slittamento al 2018.

La procedura per stilare la graduatoria

L’INPS, in caso d’insufficienza delle risorse, procederà a stilare una graduatoria seguendo i seguentri criteri:

  • precedenza a coloro con età più vicina al raggiungimenti del requisito anagrafico per la pensione di vecchiaia o alla maturazione del requisito di 41 anni di contributi per i lavoratori precoci;
  • in caso di parità dei requisiti costituiranno criteri di scelta la data e l’ora di presentazione delle domande;
  • agli esclusi verrà comunicato lo slittamento della prestazione all’anno successivo;
  • nel caso le risorse economiche preventivate risultassero superiori a quelle necessarie per dare seguito a tutte le domande presentate, sino al 30 novembre 2017 potranno essere prese in considerazione eventuali nuove domande da parte di coloro che non fossero riusciti a produrre la documentazione richiesta entro il 15 Luglio; in questo caso verrebbe effettuato un secondo monitoraggio, con gli stessi criteri di cui sopra, e il cui esito verrebbe comunicato entro il 31 Dicembre 2017.
    Entro quella data dovranno quindi essere chiarite tutte le istanze di accesso all’Ape sociale a all’anticipo pensionistico.
Non tutti i richiedenti potranno accedere all”Ape sociale nel 2017 ultima modifica: 2017-08-02T10:41:00+00:00 da pps9000
Share